Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Danneggia la casa ed aggredisce il padre: arrestato dalla polizia 25enne di Vico Equense


Danneggia la casa ed aggredisce il padre: arrestato dalla polizia 25enne di Vico Equense
18/11/2013, 12:11

Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato di Polizia Sorrento, hanno arrestato il 25enne di Vico Equense D.E. in quanto accusato di tentata estorsione continuata ed aggravata ai danni del padre, nonché del reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Verso le 17.30, i poliziotti in transito presso una strada di Vico Equense, sono stati avvisati per delle urla e del trambusto proveniente da un’abitazione della zona. Arrivati presso il civico interessato, hanno scoperto che il 25enne stava esercitando feroci violenze e danneggiamenti in quanto adirato nei confronti del padre che aveva opposto rifiuto alla sua ennesima richiesta di denaro. 

Al loro ingresso i poliziotti hanno potuto subito notare la rottura del vetro del balcone della cucina, un’anta dell’armadio della camera da letto sfondata e numerose suppellettili gettate sul pavimento. Il giovane, invitato quindi a calmarsi, ha risposto che a casa sua poteva far quel che voleva e mentre il padre lamentava dolori alla spalla per delle percosse subite da parte del figlio, quest’ultimo è andato nuovamente in escandescenza. Per timore che potesse nuovamente aggredire l’anziano padre, un poliziotto ha provato a bloccarlo per un braccio, ma il giovane, per tutta risposta lo ha scaraventato al suolo.

Solo dopo alcuni minuti e riportando numerosi contusioni ed escoriazioni, i poliziotti sono finalmente riusciti ad immobilizzarlo ed arrestarlo.

Uno dei poliziotti è stato successivamente condotto in ospedale dove i sanitari lo hanno medicato per le numerose escoriazioni e contusioni e lo hanno giudicato guaribile in 7 giorni.

Dopo l’arresto, il 25enne è stato condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©