Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Padre Lombardi: “Non siamo preoccupati”

Datagate, intercettato anche papa Francesco


Datagate, intercettato anche papa Francesco
30/10/2013, 18:06

La National Security Agency avrebbe intercettato anche papa Francesco. Lo rivela il settimanale Panorama.   Tra le circa 46milioni di telefonate in Italia, intercettare dagli Usatra il 10 dicembre 2012 e l'8 gennaio 2013, ci sarebbero anche quelle da e per il Vaticano. Probabilmente, sono state intercettate anche le telefonate sul Conclave.
Del resto, la notizia di un centro di spionaggio americano a Roma era già stata anticipata dalla testata spagnola Spiegel online. Secondo la testata spagnola in questione, infatti, la cellula Nsa-Cia sarebbe all'interno dell'ambasciata americana nella Capitale.
"Non ci risulta nulla su questo tema e in ogni caso non abbiamo alcuna preoccupazione in merito". Sono le dichiarazioni di padre Federico Lombardi, in merito alla questione delle telefonate intercettate al papa.
Il quotidiano francese Le Monde sostiene che sarebbe la stessa Francia a fornire dati degli utenti francesi alla Nsa, grazie ad un accordo segreto per lo scambio di informazione, accordo che potrebbe esistere anche tra gli Usa e il Belpaese.

 

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©