Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si continuerà a sersare per un altro anno

Dati ARPAC: Cava Sari a Tezigno non è satura

Disponibile il 15% di spazio

Dati ARPAC: Cava Sari a Tezigno non è satura
01/09/2011, 14:09

TERZIGNO - Tutt'altro che satura. Cava Sari, la discarica più discussa d'Italia, è pronta ad accogliere altre tonnellate di rifiuti. La notizia farà piacere alle amministrazioni provinciali, meno a quelle comunali e ai cittadini del'area vesuviana. A parlar chiaro, stavolta, sono però dei dati ufficiali. Secondo l'Arpac, nella discarica di Terzigno, fino ad ora sono state sversate 662 mila tonnellate di rifiuti su una capacità totale di 740 mila, il che vuol dire che il sito di via Pozzelle è all'85% della propria capienza. Stando a questi dati, Cava Sari potrebbe continuare ad accogliere rifiuti per almeno un altro anno ancora. Situazione simile per Chiaiano dove su 700 mila tonnellate ne sono state sversate 543 mila. I numeri hanno già fatto girare la testa ai comuni cittadini. Il pericolo è veder aumentare gli autocompatatori con possibilità di sversare nelle due disariche o, in altra ipotesi, vedere riepire fino all'inverosimile quel 15% di spazio che, al momento, mette paura.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©