Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Severino: ''Necessario approfondimento su tema delicato''

Ddl anticorruzione, slittano i tempi


Ddl anticorruzione, slittano i tempi
16/02/2012, 19:02

Da una parte, la Corte dei Conti rivela che la corruzione in Italia vale 90 miliardi, dall’altra uno stop al ddl per combatterla. Il governo prende tempo sui pareri agli emendamenti al decreto anti-corruzione all'esame delle Commissioni Giustizia e Affari costituzionali della Camera e slitta la data prevista per l'arrivo del provvedimento in aula, originariamente fissata al 27 febbraio.
''Abbiamo chiesto uno spostamento contenuto nel tempo, perché nessuno vuole il rallentamento dei lavori'', ha precisato il ministro della Giustizia, Paola Severino, lasciando la riunione delle commissioni congiunte Affari costituzionali e Giustizia della Camera. ''Partire qualche settimana dopo con il piede giusto e con il testo più completo è un risparmio di tempo'', ha aggiunto il ministro.
''La necessità di approfondire l'argomento e fare verifiche su uno dei punti più delicati e più importanti in materia di delitti contro la Pubblica amministrazione, per portare un contributo costruttivo''. E' questo, spiega il ministro, che ha indotto il governo ha posticipare i pareri sugli emendamenti al ddl anticorruzione. Un ritardo, ha detto Severino, determinato ''dall'ingorgo istituzionale, che mi ha portato nelle ultime settimane a un ping pong tra Senato e Camera''.
''Ho ritenuto che fosse necessario - ha continuato - il massimo sforzo per una riforma in linea con la normativa Ue e per la tutela di valori e interessi fondamentali''. Quanto alla possibilità di un nuovo testo, da affiancare al ddl, il ministro ha precisato di volere comunque ''rispettare il lavoro fatto e cercare di mantenere il contenitore esistente, cercando di riordinare e verificare''. Anche il tipo di provvedimento da adottare per introdurre i cambiamenti è oggetto della riflessione del ministro. ''Non ho ancora pensato alla forma parlamentare - ha concluso - sono più importanti i contenuti''.

Commenta Stampa
di daga
Riproduzione riservata ©