Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Erano anni che un Sindaco non si recava al Comando

De Magistris visita il Comando Generale della Polizia Municipale

Uomini e mezzi schierati per il saluto del Primo Cittadino

.

De Magistris visita il Comando Generale della Polizia Municipale
13/07/2011, 14:07

NAPOLI – Erano anni che un Primo Cittadino non visitava il comando generale della Polizia Municipale di Napoli in Via Vincenzo De Giaxa. Ha ripreso la tradizione il Sindaco de Magistris che stamane si è recato in visita dal Comandante della Municipale il Generale Luigi Sementa, che ha presentato la forza al Primo Cittadino e insieme hanno passato in rivista tutti i reparti schierati. Agli occhi di de Magistris si è presentata una Polizia Municipale di Napoli rinnovata e all’ avanguardia, con uomini addestrati, tecnologicamente preparati e attrezzature di ultima generazione, che fanno e rendono questo corpo altamente professionale capace di gestire qualsivoglia situazione di emergenza nell’ ambito cittadino. Non sono Tardate le congratulazioni dell’ inquilino di palazzo San Giacomo al Comandante Sementa per l’ eccellenza dei reparti di cui si compone il corpo della Polizia Municipale, possiamo dire interamente autonomo nelle diverse specializzazioni. Diverse sono le sezioni della Municipale , troviamo il reparto sommozzatori, il nucleo anti contraffazione in grado di smascherare ogni tipo di documentazione falsa e non solo anche banconote false; ed ancora il reparto infortunistica recentemente impegnato nell’ incidente di Posillipo dove 2 giovani persero, il reparto per la sicurezza stradale dotati dei più moderni autovelox e apparati per effettuare i test alcoolemici. Inoltre fanno bella mostra anche i mezzi di servizio: auto, moto e dei furgonati veri e propri uffici itineranti. Ma il fiore all’occhiello in assoluto è il “poligono virtuale”, una vera e propria novità high-tech, che consentirà agli agenti della Municipale di addestrarsi al tiro senza recarsi presso i poligoni militari e senza sottrarre tempo al servizio di pattugliamento cittadino. Inoltre ci sarà un notevole risparmio economico, visto che il caricatore con proiettili è stato sostituito con uno contenete una piccolo serbatoio di anidrite carbonica per simulare il rinculo dello sparo e al posto della canna del’arma, ne troviamo una con un dispositivo laser. Ormai gli uomini del Generale Luigi Sementa sono sempre più preparati e operativi sul territorio cittadino, questo grazie anche al sacrificio personale di ogni agente condiviso anche dal proprio Comandante.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©