Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

De Tilla chiede di rinviare di un anno assicurazione obbligatoria

L'intervento andrebbe a cautelare diverse professionalità.

.

De Tilla chiede di rinviare di un anno assicurazione obbligatoria
08/07/2013, 14:05

NAPOLI - L'assicurazione obbligatoria per le professioni come urgenza da modificare. Continua ad essere sotto i riflettori la questione che riguarda il pagamento dell'assicurazione obbligatoria per i professionisti. Infatti il 13 agosto entrerà la stessa entrerà in vigore, ma sono ancora molti i punti da risolvere, e i professionisti chiedono il rinvio di almeno un anno dell'entrata in vigore della normativa, per effettuare le opportune modifiche. I punti nodali che andrebbero sciolti prima dell'obbligatorietà sono diversi come i rischi da assicurare alle franchigie, lo scoperto e la retroattività. Inoltre la norma penalizza giovani e precari, per i quali non è prevista alcun tipo di agevolazione nonostante tali status - per definizione - non permettano di sostenere gli ingenti costi dell'assicurazione obbligatoria. Sul tema è intervenuto Maurizio de Tilla, presidente del Cup - Comitato Unitario Professioni Napoli e dell'Anai - Associazione nazionale avvocati italiani, che ha esposto le possibili soluzioni in conferenza stampa confrontandosi proprio con diverse categorie di professionisti, primi destinatari della normativa.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©