Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Maxitruffa arrivata al termine

Decapitato il gruppo Catapano: 14 arresti

Aiutavano aziende in fallimento sotto una corposa ricompensa

Decapitato il gruppo Catapano: 14 arresti
28/03/2011, 16:03

PADOVA -  il gruppo Catapano, con sede al centro direzionale di Napoli è stato letteralmente decapitato.
Una vera e propria Holding, con interessi in diversi campi: hotels, onlus, finanza, consulenze e anche editoria con partecipazione di proprietà nel quotidiano La Notte.
Alle prime luci dell'alba di oggi i carabinieri di Padova hanno messo a segno 14 ordinanze di custodia cautelare e oltre trenta perquisizioni effettuate. Un vero e proprio colpo inferto al gruppo imprenditoriale in seguito all'operazione denominata "Minerva", portata questa mattina a termine ed iniziata nel fabbraio 2010 con le indagini degli uomini agli ordini del colonnello Renato Chirico. A far scattare l'operazione un intervento dei Carabinieri di Este (Padova) presso un capannone appartenente ad una società in fallimento.
Una prima misura restrittiva nei confronti del proprietario del capannone, tratto in arresto per bancarotta fraudolenta, truffa e falsità in scrittura privata. Da li si è arrivati al gruppo Catapano che proponeva ad aziende in difficoltà dei progetti di salvataggio attraverso referenti sul posto, guadagnando, in questo modo, corposi compensi in contanti, ma le aziende regolarmente fallivano.
Secondo l'accusa, quindi, l'organizzazione al centro delle indagini prosciugava le aziende in difficoltà.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©