Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Difendo la tipicità contro la globalizzazione degli Ogm

Decreto anti-Ogm: Fazio firma in anticipo


Decreto anti-Ogm: Fazio firma in anticipo
08/04/2010, 18:04

VERONA - Alla 44esima edizione di Vinitaly interviene anche il ministro della Salute Ferruccio Fazio che, profittando dell'occasione fornita dall'importante evento, annuncia la sua firma (anticipata) posta sul decreto anti-ogm:"Non ho aspettato, ma anzi ho anticipato di qualche giorno rispetto ai normali tempi tecnici - ha dichiarato infatti Fazio -.  Era una cosa urgente da fare perche' quando un ministro la firma e' bene che anche gli altri la firmino".
Il provvedimento, proposto dal ministro dell'Agricoltura Luca Zaia, è stato presentato con il preciso intento di impedire le coltivazioni di mais modificato all'interno dei campi di grano italiani. Tempo due giorni ed il decreto è stato firmato proprio da Fazio e dall'altro ministro (quello dell'Ambiente) competente in materia
Stefania Prestigiacomo
Sempre durante l'incontro odierno, Fazio ha poi informato di aver richiesto all'Efsa, l'Agenzia europea per la sicurezza alimentare, "di fare delle valutazioni e delle analisi anche con nuove tecnologie, piu' sofisticate delle attuali" visto che, come ha successivamente spiegato, ci sono "delle mutazioni anche in Natura". Negli Ogm, tali mutazioni "sono accelerate, non vi e' selezione naturale e allora possono essere prodotti inattesi, con parametri non noti quale la resistenza ad alcuni antibiotici".
In ultimo, secondo il ministro, firmare il decreto anti-ogm rappresente "Una difesa alla tipicità" onde evitare "la globalizzazione" degli organismi geneticamente modificati.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©