Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Presentato un documento al vice di Bertolaso

Decreto rifiuti: delegazione di sindaci a Palazzo Salerno


.

Decreto rifiuti: delegazione di sindaci a Palazzo Salerno
08/01/2010, 18:01

NAPOLI - "Una serie di norme confuse e contraddittorie che rischiano di determinare una nuova emergenza rifiuti": così il Pd campano descrive il decreto legge n. 195/09, varato dal governo per porre fine all'emergenza rifiuti. Per fare il punto sul decreto, il vice di Bertolaso, il generale Mario Morelli, ha ricevuto oggi una delegazione di sindaci campani a Palazzo Salerno, tre giorni prima della riunione plenaria dei 551 sindaci che avrà luogo nella Sala dei Baroni. I sindaci hanno sottoposto al generale un documento riassumibile in tre punti: la questione della Tarsu (la tassa sui rifiuti solidi urbani) che il decreto assegna ora alle Province, le società provinciali, e la questione dei debiti contratti dai Comuni nei confronti dei commissariati, per una cifra di circa 350 milioni di euro. "Riteniamo che il decreto affidi alle Province dei compiti che invece spettano ai Comuni" - ha detto il presidente dell'ANCI Campania, Nino Daniele, intervenuto all'incontro con Morelli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©