Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Familiari della donna in lacrime

Delitto Melania: Parolisi condannato all’ergastolo


Delitto Melania: Parolisi condannato all’ergastolo
26/10/2012, 21:02

TERAMO -    Era una sentenza che molti preannunciavano. Il caporale degli alpini Salvatore Parolisi è stato condannato all’ergastolo per aver ucciso la moglie Melania Rea con 35 coltellate.

Il delitto, molti ricorderanno, è avvenuto il 18 aprile del 2011 ed oggi sembra si sia messo un punto alla tragica vicenda.

Al caporalmaggiore sono state comminate dal Gup di Teramo, Marina Tommolini, tutte le sanzioni accessorie: dall’interdizione perpetua dai pubblici uffici, alla perdita della patria potestà genitoriale.

Quindi tutte le richieste avanzate dall’accusa sono state accolte.

Salvatore Parolisi ha deciso di non assistere alla lettura della sentenza.

In lacrime i genitori di Melania. Il papà della giovane vittima ha dichiarato: “Non ha vinto nessuno, non ha vinto nessuno”.

Il fratello di Melania ha aggiunto: “La nostra famiglia è soddisfatta perché Melania ha avuto giustizia ma il nostro cuore è straziato. Non ci sono vincitori perché ad essere stato condannato è stato il marito di mia sorella e il padre della piccola”.

Grande partecipazione da parte della folla fuori dal tribunale che ha urlato contro Parolisi all’uscita del cellulare della polizia penitenziaria. 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©