Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nuova intervista rilasciata a klausdavi

Dell'Utri a Klauscondicio: Mussolini amava gli ebrei


Dell'Utri a Klauscondicio: Mussolini amava gli ebrei
06/05/2010, 16:05

ROMA - Dichiarazioni decisamente anomale, quelle fatte da Marcello Dell'Utri, durante l'intervista rilasciata a Klaus Davi, per la trasmissione web "Klauscondicio". Durante l'intervista, si è parlato di Mussolini e dei suoi diari, in possesso del senatore del Pdl. E Dell'Utri ha detto, tra le altre cose: "Mussolini scrive nei suoi diari che i suoi migliori amici sono ebrei e che non ha nulla contro di loro. In realtà il Duce e’ stato demonizzato e lo e’ ancora oggi. Io invece penso che si debba essere piu’ obiettivi, quindi riconoscerne le doti, le qualita’ umane, e intellettive senza dimenticare le cose negative che ha fatto.Sappiamo che nel mondo che lo circondava c’erano delle persone piu’ fasciste di lui".
Potrebbe essere interessante iniziare una discussione (ed altre su altre frasi che il senatore ha detto nell'intervista, che contrastano con quello che si sa sul Duce) perchè è un argomento storico interessante. Peccato che queste frasi partono da un presupposto poco noto, ma vero. Negli anni '80 Marcello Dell'Utri comprò, a caro prezzo, i diari di Mussolini, che poi tutti gli esperti del settore hanno dichiarato essere dei falsi, pieni di errori storici e contraddizioni. E da allora in ogni intervista tira in ballo queste cose, per dar loro una patina di veridicità che non hanno assolutamente. In realtà basta già ricordare che Mussolini emanò le leggi razziali contro gli ebrei per dimostrare che tutto questo amore non c'era.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©