Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In manette affiliati ai clan D'Alessandro-Di Martino

Denaro del clan riciclato dai centri scommesse: 9 arresti

Operazione dei carabinieri di Torre Annunziata

.

Denaro del clan riciclato dai centri scommesse: 9 arresti
17/10/2011, 10:10

Il denaro sporco del clan venva riciclato attraverso i centri scommesse. Nell'area vesuviana i punti di gioco d'azzardo nascevano come funghi, per permettere alla criminalità organizzata di pulire i propri affari loschi. A gestire il giro nove teste della famiglia D’Alessandro-Di Martino, operante nell'area torrese-stabiese. A smascherarli, nella notte, sono stati i Carabinieri del nucleo Investigativo di Torre Annunziata. I militari dell'Arma hanno dato esecuzione a un’Ordinanza di Custodia Cautelare emessa su richiesta della DDA partenopea a carico di nove persone tra affiliati e fiancheggiatori del clan camorristico, responsabili a vario titolo di associazione per delinquere di tipo mafioso, associazione per delinquere finalizzata all’elusione di misure di prevenzione patrimoniale, esercizio di scommesse clandestine e riciclaggio di denaro di provenienza illecita.
L’operazione è solo l'ultimo passaggio di due fasi investigative relative agli ultimi due anni ed ha consentito di consolidare le acquisizioni investigative e di individuare più agenzie di scommesse, gestite da prestanome, ma nella disponibilità del clan per riciclare denaro di provenienza illecita.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©