Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Salerno. La centrale del falso in una casa a Capaccio

Denaro falso: quattro denunciati e due arresti nel salernitano


.

Denaro falso: quattro denunciati e due arresti nel salernitano
09/09/2010, 11:09

SALERNO - Durante controlli predisposti dal Comando provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, identificate e denunciate quattro persone, di cui due tratte in arresto in flagranza di reato, per spendita di denaro contraffatto. L'attivita' investigativa, supportata da sopralluoghi, appostamenti e pedinamenti, ha consentito di individuare l'abitazione, sita nel comune di Capaccio, utilizzata da uno degli indagati per l'occultamento e lo spaccio di banconote false. Poi il blitz, con le fiamme gialle appostate che sorprendono persone che con fare sospetto uscivano da quella casa con una busta di cellophane in mano, dirigendosi frettolosamente verso un'auto. L'intervento immediato e la successiva perquisizione hanno permesso di sequestrare all'interno della busta numerose banconote da 50 euro, ordinatamente riposte in mazzette, per un totale complessivo di oltre 75mila euro. Nonostante l'ottima fattura, tutte le banconote riportavano lo stesso numero di serie. Il denaro falso stava per essere consegnato a un 'cliente' del falsario che avrebbe poi provveduto a metterlo in circolazione sul mercato. Perquisizioni personali e domiciliari, poi, hanno consentito di rinvenire altre banconote false dello stesso taglio e della stessa tipologia. Arrestati S.S., una donna di 31 anni originaria della Sicilia, pluripregiudicata anche per analoghi reati, e V.G. di anni 39 di Eboli, libero professionista; denunciati L.S., convivente della donna arrestata, e D.A., originario della provincia di Milano. Sono tuttora in corso accertamenti per individuare la stamperia clandestina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©