Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

7 anni fa la tragica scomparsa. Piera Maggio non molla

Denise, la madre: “Una task force per minori scomparsi”


Denise, la madre: “Una task force per minori scomparsi”
01/09/2011, 13:09

Un comitato per la promozione di una task force internazionale per le ricerche dei minori scomparsi. È questo l’appello lanciato oggi da Piera Maggio, la madre della piccola Denise Pipitone, scomparsa il primo settembre di sette anni fa, a quattro anni, mentre giocava davanti casa a Mazara del Vallo (Trapani).
L’appello di Piera Maggio è contenuto in una lettera pubblicata sul blog cerchiamodenise.it nel giorno dell’anniversario del rapimento. “Chi vi scrive è una madre che sta soffrendo, proprio come tutti voi - si legge nella missiva - Il mio dolore è quello di avere perso una figlia, sottratta da una mano ignobile che ha calpestato i diritti della mia piccina e l’ha portata via dall’affetto dei suoi cari. Mi rivolgo a voi genitori che avete subito il sequestro di un figlio minorenne o che avete subito la tragedia della sparizione seguita dall’omicidio di un vostro piccino”.
Nei mesi scorsi Piera Maggio è stata ricevuta in Commissione europea a Bruxelles, dove ha esposto il suo progetto. “Vorrei chiedere a tutti voi - prosegue la donna rivolgendosi ai genitori europei che soffrono come lei - di dare un senso all’ingiustizia che avete subito aiutandomi a costituire un comitato per la promozione della task force. Ho lavorato molto insieme ai miei collaboratori per cercare di creare nuovi orizzonti e non abbandonare mai la speranza, pertanto oggi chiedo di essere uniti e di vincere le resistenze che un singolo genitore viene a incontrare nel suo disperato tentativo di cambiare le cose”.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©