Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratta della 33 enne Mariafrancesca Garritano

Denuncia anoressia tra ballerine alla Scala, licenziata


Denuncia anoressia tra ballerine alla Scala, licenziata
03/02/2012, 20:02

MILANO –  “Una ballerina su cinque alla Scala soffre di disturbi alimentari”. E’ questa l’accusa lanciata da un’ex allieva, la 33enne Mariafrancesca Garritano. Accusa che le è costato il licenziamento dal teatro milanese, che ha poi affidato ad un comunicato stampa la spiegazione della decisione presa. “Il Teatro alla Scala – si legge nel comunicato - si è visto costretto a risolvere il rapporto di lavoro in seguito alle interviste e dichiarazioni pubbliche rilasciate  dalla ballerina ripetutamente. Dichiarazioni nelle quali si è concretizzata una lesione dell'immagine della struttura – si legge ancora nel comunicato -  e della sua Scuola di Ballo, nonché la violazione dei doveri fondamentali che legano un dipendente al suo datore di lavoro, facendo venir meno il necessario rapporto fiduciario che è alla base di tale legame”.

E nonostante la presa di posizione del teatro la ballerina non rivede la sua posizione, anzi a suo avviso molte delle sue colleghe non riescono ad avere figli per via di disordini alimentari che le affligono.

Ora la ragazza è passata al periodico britannico, Observer. La ballerina, che ha dedicato la sua vita alle punte, aveva già raccontato la sua esperienza in un libro dal titolo “La verità, vi prego sulla danza”.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©