Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Depresso dopo riduzione stipendio, si uccide nel Napoletano

Aveva cambiato lavoro dopo problemi di salute

Depresso dopo riduzione stipendio, si uccide nel Napoletano
21/02/2014, 12:17

NAPOLI - Problemi di salute gli avevano imposto la necessità di cambiare lavoro. In seguito al nuovo incarico guadagnava di meno e questo aveva fatto insorgere una depressione. Per questi motivi - secondo i carabinieri - un uomo di 54 anni si è ucciso impiccandosi alla scala della ringhiera condominiale a Melito (Napoli). L'uomo, secondo quanto si è appreso, prima guidava camion per la raccolta dei rifiuti e successivamente, in seguito ai problemi di salute, svolgeva attività di operatore ecologico in strada con una riduzione dello stipendio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©