Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Derubarono anziana nel Cilento, sorelle in manette a Roma


Derubarono anziana nel Cilento, sorelle in manette a Roma
18/12/2009, 10:12


SAN GIOVANNI A PIRO. Avevano svaligiato l’appartamento di un’anziana, in manette due ladre in gonnella. Dopo alcune settimane di indagini i carabinieri della compagnia saprese, diretti dal capitano Gianmarco Pugliese, in collaborazione con gli inquirenti del tribunale di Vallo della Lucania, sono arrivati all’identificazione e all’arresto di due donne. Si tratta delle sorelle Natascia e Cinzia Pattusi, rispettivamente di 33 e 35 anni, residenti a Zagarolo e Roma. Per entrambe l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, firmata dal gip del tribunale di Vallo della Lucania, è scaturita in seguito a una vasta attivit‡ di indagine che ha permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico delle due sorelle. Quest’ultime, che vivevano alla giornata svaligiando abitazioni, sono ritenute responsabili di un furto perpetrato nel comune di San Giovanni a Piro, lo scorso mese di novembre, all’interno di un appartamento di un’anziana. Le due donne, senza lasciare nessuna traccia apparente, avevano realizzato il furto che sembrava destinato a rimanere irrisolto. Le sorelle, con uno stratagemma, avevano cercato di conquistarsi la fiducia della malcapitata ed erano entrate nell’abitazione sottraendo tutto il denaro presente. Pattusi è stata condotta a Rebibbia, mentre per la sorella minore che ha partorito da pochi giorni, è stato applicato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©