Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sono 24 dall’inizio dell’anno i decessi in carcere

Detenuto 22enne si impicca, aveva denunciato violenze


Detenuto 22enne si impicca, aveva denunciato violenze
20/02/2012, 20:02

MILANO- Alessandro Gallelli, detenuto di 22enne accusato di violenza sessuale e molestie ai danni di ragazze minorenni si è impiccato sabato pomeriggio a San Vittore realizzando  un cappio con la sua felpa. Il giovane era da quattro mesi in carcere in attesa di giudizio . Il ragazzo si è impiccato sabato pomeriggio, facendo un cappio con la sua felpa e proprio il giorno prima del suicidio il giudice Paola Di Lorenzo aveva disposto una perizia psichiatrica a causa del suo atteggiamento aggressivo avuto durante l'udienza preliminare.
L’aspetto che più inquieta in questa vicenda già di per se molto triste è che l'Osservatorio permanente sulle morti in carcere ha dichiarato che Gallelli «aveva più volte denunciato di aver subito violenze».
Questa notizia però è stata smentita dalla direzione del carcere che ha anche fatto notare che il giovane era detenuto in regime di isolamento.
Sul fatto il pm Giovanni Polizzi ha avviato un'indagine ed ha inoltre deciso di acquisire una relazione dal carcere e la cartella sanitaria del Policlinico, dove il giovane è arrivato agonizzante prima di morire. Resta da stabilire a parte l’aspetto penale della vicenda quali sono state le ragioni che hanno portato il 22enne a questo gesto estremo, la famiglia afferma che il giovane si lamentava dello spazio piccolo della sua cella dove entrava anche il freddo. Sconcertato anche il legale del giovane che spera che si faccia presto luce su questo ennesimo suicidio in cella.
Dall'inizio dell'anno, infatti, sono 10 i detenuti che si sono tolti la vita e 24 il totale dei decessi avvenuti nelle carceri. L'autopsia sarà effettuata martedì.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©