Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

DETENUTO SI SUICIDA IN CARCERE


DETENUTO SI SUICIDA IN CARCERE
08/02/2008, 12:02

Un detenuto si è ucciso nel carcere di Vasto. Aveva 30 anni, Sandro Di Nisio, e ha approfittato dell'assenza dei compagni di cella per togliersi la vita.
Cruda, dura e definitiva la sua decisione: ha infilato la testa in un sacchetto di plastica ed è rimasto lì ad aspettare che gli mancasse l’aria.  Il corpo senza vita è stato trovato dagli agenti della polizia penitenziaria durante il giro di ispezione.
Il carcere non è una scampagnata, si sa, e dall’esterno forse è troppo difficile comprendere la difficoltà di chi vive recluso, anche se senza dubbio sono state le sue stesse azioni a portarlo lì.
Sandro era stato accusato di spaccio di sostanze stupefacenti e non ha retto.
Si è aperta un’inchiesta per avere chiari i motivi di tale gesto, potrebbe essere stata la sola durezza del vivere dietro le sbarre ma potrebbe esserci molto altro..

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©