Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il tribunale del Riesame stralcia ordinanza del 25 marzo

Deve scontare 26 anni: torna libero il boss Caiazzo

Manca richiesta di estradizione dalla Spagna per il ras

.

Deve scontare 26 anni: torna libero il boss Caiazzo
13/04/2011, 15:04

NAPOLI. Il boss del Vomero Antonio Caiazzo è tornato ad essere una persona libera. Avrebbe dovuto scontare 26 anni di carcere per camorra ma ieri il Tribunale del Riesame di Napoli ha cancellato l’ordinanza di custodia cautelare che era stata emessa nei suoi confronti il 25 marzo scorso. Difetto di estradizione, questa la ragione che ha spinto i giudici della Libertà a rilasciare il ras che era detenuto al regime del carcere duro a Novara. Il 17 febbraio invece la Corte di Cassazione aveva cancellato 15 anni di reclusione per il tentato omicidio di Rosario Privato: caso più unico che raro, ci fu un annullamento senza rinvio. Venerdì scorso invece il magistrato di sorveglianza gli aveva anche annullato la Casa lavoro di due anni proprio perché mancava, anche in questo caso, la richiesta di estradizione dalla Spagna. Caiazzo potrà anche lasciare l’Italia.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©