Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

DIA, controlli ai cantieri della variante della S.S. 268


DIA, controlli ai cantieri della variante della S.S. 268
18/01/2011, 11:01

Nel corso della mattinata del 14.01.2011, personale del Centro Operativo della Direzione Investigativa Antimafia di Napoli ha effettuato un accesso ispettivo ai fini antimafia presso il cantiere di lavorazione del raddoppio, da due a quattro corsie, della variante alla S.S. 268 del Vesuvio dal km. 0+ 000 al km. 19 + 554”. Durante l’attività ispettiva, protrattasi per tutta la mattinata, sono state controllate  21  persone,  10 automezzi di cantiere nonchè 6 imprese esecutrici. La Dia è da tempo impegnata nel monitoraggio sia dei lavori di realizzazione delle grandi opere pubbliche ubicate in Campania, Abruzzo e Molise, sia di quelli riguardanti l’esecuzione di altre importanti opere pubbliche, non rientranti nella Legge 443/2001. Tra queste opere è da comprendere la realizzazione del raddoppio della variante alla S.S. 268 “del Vesuvio”, ritenuta un pericoloso polo di attrazione per gli interessi della criminalità organizzata locale. Proprio per scongiurare eventuali infiltrazioni camorristiche, nonché per evidenziarne possibili condizionamenti della malavita organizzata quest’ufficio ha ottenuto dal Prefetto di Napoli un apposito decreto per controllare periodicamente le imprese, gli uomini e i mezzi operanti nel cantiere ed attuare idonee metodologie di polizia giudiziaria che confluiscono in relazioni periodiche indirizzate al Prefetto di Napoli.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©