Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Rapida ascesa della famiglia nel commercio di abbigliamento

DIA, Sequestro di Beni al clan Fabbrocino

250 mila euro il valore dei beni sequestrati dalla Dia

.

DIA, Sequestro di Beni al clan Fabbrocino
15/02/2013, 11:41

Sequestro di beni mobili ed immobili per un valore di circa 250 mila euro nei confronti di alcuni appartenenti al clan Fabbrocino, attivo nell' area vesuviana da parte della Direzione investigativa antimafia di Napoli. Tra i tanti beni sequestrati vi sono un appartamento a San Gennaro Vesuviano dal valore di circa 100 mila euro; una moto di grossa cilindrata, un conto corrente bancario e quote di un fondo d'investimento. Destinatari del provvedimento - emesso dalla sezione Misure di Prevenzionedel Tribunale di Napoli, si richiesta della Direzione distrettuale antimafia  - sono Mario Fabbrocino, 58 anni, esponente di prim’ordine e cugino dell’omonimo capo clan; la moglie 54enne, ed i due figli di 28 e 24 anni. Mario Fabbrocino Grazie a questa sua piena affiliazione al clan, nel giro di pochi anni, ha avuto una rapida ascesa sotto il profilo imprenditoriale, nel settore del commercio di abbigliamento. Gli accertamenti patrimoniali eseguiti dalla D.I.A.di Napoli hanno notato un significativo incremento patrimonialedelnucleo familiare dello stesso fabbrocino, proprio in questi ultimi anni, che si e’ concretizzato nel corso degli ultimi anni nell’acquisto di beni mobili e immobili e nella costituzione di imprese, attive nel settore dell’abbigliamento, tutti intestati alla moglie e ai suoi figli.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©