Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Malore in discoteca a Bergamo

Diciannovenne stroncato da una pasticca di ecstasy


Diciannovenne stroncato da una pasticca di ecstasy
01/05/2012, 14:05

BERGAMO - Non c’è stato nulla da fare per salvarlo dall’ecstasy. Una dose gli è stata letale: un giovane di 19 anni è stato stroncato da una pasticca. Abitava a Dalmine, in provincia di Bergamo, era di origini indiane ed era stato adottato all’età di 10 anni.
Il ragazzo soffriva da tempo di problemi cardiaci, una rara malformazione, ma i genitori adottivi non ne erano al corrente. Si è sentito male in discoteca mentre era in compagnia di amici. Secondo le prime informazioni acquisite dai carabinieri, prima di sentirsi male il ragazzo avrebbe assunto della sostanza stupefacente, forse una pasticca di ecstasy. Quando i suoi amici si sono accorti che il diciannovenne stava male hanno allertato il personale della discoteca. Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 118. I medici degli ospedali riuniti di Bergamo hanno visto arrivare il ragazzo già in coma e lo hanno rianimato più volte, ma le sue condizioni erano già disperate ed è morto subito dopo il ricovero.Tuttavia, le cause della morte saranno accertate solo dall'autopsia.

Commenta Stampa
di GB
Riproduzione riservata ©