Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

L'accusa è di falso ideologico

Diede un milione alla coop del fratello, processo per Errani


Diede un milione alla coop del fratello, processo per Errani
26/07/2012, 10:34

BOLOGNA - Guai giudiziari per Vasco Errani, governatore dell'Emilia Romagna. Secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, la Procura di Bologna si appresta a chiedere il rinvio a giudizio per lui, con l'accusa di falso ideologico. I fatti risalgono al 2005, quando la Regione Emilia concesse un finanziamento di un milione di euro alla coop Terremerse, di cui fa parte il fratello di Errani, per l'ingradimento di una cantina vinicola. Ma i lavori non furono terminati in tempo. 
Ma questo è solo l'antefatto, non il reato. Il reato scatta nel 2009 quando, a seguito di un articolo del Giornale che riesumava la vicenda, Errani mandò una relazione alla Procura sui fatti. Ma secondo i Pm, in essa ci sono dati ed affermazioni false, cosa che costituisce il reato di falso ideologico. L'udienza si terrà a novembre e vedrà sul banco degli imputati anche Valtiero Mazzotti, direttore generale dell'Agricoltura della Regione, e Filomena Terzini, direttore degli Affari generali di viale Aldo Moro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©