Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

DIOSSINA, SEQUESTRI ANCHE A COSENZA


DIOSSINA, SEQUESTRI ANCHE A COSENZA
10/12/2008, 13:12

"Su disposizione dell'Asl, analizzeremo i campioni di una partita di carne sequestrata a Cosenza e che arriverà nelle prossime ore": lo rende noto Antonio Iovane, direttore dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno che ha sede a Portici, e aggiunge che "per conoscere i risultati delle analisi, ci vorranno una quindicina di giorni". Allo stesso Istituto era stato affidato ieri il compito di analizzare le partite di carne suina sequestrate nei giorni scorsi e che a breve, informa Iovane, verranno distrutte. Dopo il diffondersi dell'allarme diossina, che oltre alle carni suine riguarda ora anche quelle bovine, maggiori controlli verranno effettuati anche dai centri di servizio veterinario: quello della ASL Salerno 3, che è competente per i territori del Cilento e del Vallo di Diano, ha intensificato i controlli nei punti vendita e nei centri di trasformazione delle carni.

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©