Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

E' accaduto a Napoli, in manette un 49enne di Quarto

Dipendente comunale arrestato per abusi su minore


Dipendente comunale arrestato per abusi su minore
03/02/2009, 19:02

Gli abusi andavano avanti da diverso tempo, ma il piccolo non aveva mai trovato il coraggio di raccontare quello che gli stava succedendo. L’ennesima storia di molestie sessuali ai danni di un minore arriva da Napoli. E’ stata scoperta dai ‘poliziotti di quartiere’ del commissariato San Paolo, diretti da Alberto Francini, durante una delle visite presso una scuola elementare di Soccavo. E’ stato con loro che la vittima, un bambino di sette anni, si è sfogata raccontando di quelle ‘attenzioni particolari’ che le dedicava un amico del padre. Il bambino già da alcuni giorni manifestava segni di irrequietezza, come se qualcosa lo turbasse, ma nessuno era riuscito a capire cosa fosse successo. Poi, forse spinto dalla sicurezza ispirata dalle divise, si è lasciato andare ad una confessione che ha fatto chiarezza. Ha raccontato di come l’uomo lo seguisse già da tempo, approfittando continuamente di ogni momento in cui restava da solo per palparlo nelle parti intime. Forse soltanto l’intervento dei poliziotti ha impedito che dalle molestie si passasse ad una violenza sessuale ben più grave.

A fare i conti con la giustizia un dipendente comunale quarantanovenne, custode, con diversi precedenti penali. L’uomo, G. M.,  già noto alle forze dell’ordine, residente a Quarto, è stato raggiunto questa mattina sul posto di lavoro. Forti della testimonianza della piccola vittima, gli agenti lo hanno bloccato e tratto in arresto. Perquisizioni sono state svolte, sempre nella mattinata, anche all’interno dell’abitazione dell’uomo. Successivamente, dopo la convalida del fermo per molestie sessuali su minore, G. M. è stato condotto presso la casa circondariale di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©