Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sciopero dei dipendenti

Dipendenti malati: la Circumvesuviana si ferma


Dipendenti malati: la Circumvesuviana si ferma
01/10/2012, 11:27

Incrociano le braccia i dipendenti della Circumvesuviana. Lo sciopero dei trasporti di 24ore annunciato per domani è stato anticipato a questa mattina. Effetto sorpresa mal digerito dai pendolari, che fin dal primo mattino si sono visti sbattere in faccia le porte delle stazioni. Tutto chiuso causa agitazione, e corse dei treni inevitabilmente soppresse.
Forti disagi per gli utenti a Napoli e in provincia, per il numero estremamente ridotto di mezzi entrati in servizio oggi: tanti, infatti, sono i dipendenti dell'azienda di trasporto (personale viaggiante, macchinisti, capitreno e agenti di stazione) che hanno deciso di ''marcare” malattia.
Ufficialmente un’epidemia che ha coinvolto tutti i dipendenti della circumvesuviana. Chiaro invece il movente ufficioso del gesto. L’ennesima agitazione per stipendi arretrati, nonché l’opportunità, per molti, di guadagnarsi un ponte festivo a cavallo tra la domenica ed il martedì di sciopero.
L’assenza di corsa ha causato un sovraffollamento delle linee di percorrenza delle Ferrovie dello Stato, e traffico sulle autostrade in direzione Napoli.
Dall'azienda, intanto, fanno sapere che si sta facendo tutto il possibile per ridurre al minimo i disservizi. Sono anche stati attivati controlli per accertare lo stato di salute dei dipendenti in malattia.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©