Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pino Maniaci, minacciato a ripetizione dai boss siciliani

Direttore Telejato a giudizio, giornalista abusivo


Direttore Telejato a giudizio, giornalista abusivo
30/03/2009, 15:03

Un giornalista anti-mafia dalla parte degli accusati. E’ Pino Maniaci, noto direttore di Telejato, minacciato più volte dai boss mafiosi della zona per il suo impegno nella denuncia delle attività criminali delle famiglie malavitose. Ma Maniaci non è, almeno formalmente, giornalista.
Il direttore di Telejato, emittente di Partinico, è quindi stato rinviato a giudizio per esercizio abusivo della professione di giornalista.
La “citazione diretta” è stata disposta dal pubblico ministero di Palermo Paoletta Caltabellotta. Secondo l’accusa, Maniaci “con più condotte, poste in essere in tempi diversi e in esecuzione del medesimo disegno criminoso” avrebbe esercitato abusivamente l’attività di giornalista in assenza della speciale abilitazione dello Stato, conducendo ogni giorno il tg di Telejato. Maniaci, che è assistito dall’avvocato Bartolomeo Parrino, non ha mai voluto prendere il tesserino di giornalista pubblicista.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©