Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Disagi continui su ferrovia Roma - Ostia, la denuncia di Soldà


Disagi continui su ferrovia Roma - Ostia, la denuncia di Soldà
11/03/2010, 15:03


ROMA - "Il sistema dei trasporti non è all'altezza della situazione e come al solito sono i cittadini a pagarne le conseguenze". Così Roberto Soldà, vicepresidente dell'Italia dei Diritti, interviene in merito alla mancata sostituzione dei convogli ferroviari sulla tratta Roma - Ostia Lido. A pochi giorni dallo spiacevole incidente che ha coinvolto due treni della linea regionale, il comune di Roma ha annunciato l'apertura di una nuova stazione presso Dragona, senza però occuparsi della fornitura necessaria di nuove vetture. "Sono anni - continua Soldà - che si parla di migliorare i trasporti su rotaia perché meno inquinanti. Di fatto provvedimenti significativi non sono stati presi e troppo spesso i pendolari sono costretti a viaggiare in condizioni inadeguate, in piedi, senza condizionatore e su carrozze ormai vecchie". Considerando che i nuovi treni Caf, introdotti dal comune qualche anno fa, sono ancora troppo pochi per poter accogliere novantamila persone al giorno, l'esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro conclude "La costante crescita demografica di Ostia deve far riflettere sull'importanza di un collegamento strategico come questo, bisogna agire repentinamente per offrire un servizio migliore e soprattutto più sicuro per i cittadini".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©