Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La struttura ospita un numero superiore di detenuti

Divampa incendio nel carcere San Miguel: 81 i morti


Divampa incendio nel carcere San Miguel: 81 i morti
08/12/2010, 15:12

Santiago(CILE) - Una vera tragedia quella successa questa mattina nel carcere San Miguel , penitenziario della capitale. Sono 81 i morti che per il momento risultano esserci stati e 14 i feriti. L’incendio ,scoppiato questa mattina alle 6 ( ore 10 in Italia) , è partito dalla torre numero 4 dal quarto piano dell’edificio. Alla base dell’incendio sembrerebbe esserci stata una rissa tra gli stessi detenuti , almeno questo è quanto risulta dalle dichiarazioni del direttore della gendarmeria Luis Masferrer.
Da quanto riportato dai media 200 dei prigionieri sono stati trasferiti nel campo sportivo del carcere , controllati da guardie per evitare fughe. Altri invece sono stati portati d’urgenza presso un ospedale di Santiago.
I familiari dei prigionieri si trovano fuori alla struttura, ancora ignari della sorte dei propri cari , in quanto ancora non si conosce l’identità dei morti. A comunicarlo è stato Jaime Concha, uno degli ufficiali dei carabinieri che si trovano nel carcere.
Oltre allo stato di agitazione delle famiglie che cercano di avere informazioni , alle difficoltà nel gestire la situazione anche dagli stessi pompieri che hanno per questo necessitato dell’ausilio di una squadra anti-sommossa, sorge anche un’altra polemica : la struttura ospitava 1.900 detenuti , un numero superiore alla capacità prevista per la struttura carceraria.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©