Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Domani Marco Cavallo arriva a Napoli


Domani Marco Cavallo arriva a Napoli
16/11/2011, 17:11

Napoli – Sarà a Napoli domani, giovedì 17 novembre 2011, Marco Cavallo l’imponente scultura di 3 metri e mezzo in vetroresina turchese che simboleggia la liberazione da ogni coercizione. Il cavallo viene direttamente da Trieste e dal 1973 va in giro per il mondo come testimonial dei diritti dei sofferenti psichici e di tutte le persone in condizioni di disagio. Un tempo stava nel manicomio, oggi è affidato dal Dipartimento di Salute Mentale di Trieste all’operatore Roberto Rosca che domani alle 10.30 lo presenterà alla stampa insieme all’operatore sociale Rino La Rocca presso il caffè letterario Intra Moenia. Marco Cavallo è stato voluto a Napoli dal gruppo di imprese sociali Gesco in occasione del Festival del Cinema dei Diritti Umani, per la giornata Nonostante voi, storie di persone diversamente normali, promossa con le cooperative sociali Dedalus, Alser, Alisei, Il Calderone, L’Aquilone, Aleph Service, in collaborazione con il portale Napoli Città Sociale e la Facoltà di Scienze Politiche dell’università Federico II.

Marco Cavallo partirà alle 15.00 dalla Galleria Umberto I e attraverserà via Toledo, per parlare con i cittadini che incontrerà sul suo cammino. Alle 16.20 incontrerà il sindaco di Napoli Luigi de Magistris per poi proseguire lungo via Toledo, via Pessina e Santa Teresa degli Scalzi fino al civico 36, fermandosi all’Istituto per non vedenti Paolo Colosimo. Qui l’appuntamento è alle ore 18.00 per una performance con l’attrice Antonella Stefanucci, che lo presenterà al pubblico, e Ida Di Benedetto, che interpreterà il brano “Dialogo di Marco Cavallo e il Drago con gli internauti di Montelupo”. In serata è prevista la proiezione di un documentario della Commissione d'inchiesta del Servizio Sanitario Nazionale girato negli ospedali psichiatrici giudiziari e dei video sulla salute mentale Camera Chiara e A spasso coi gamberi. Seguirà un dibattito.

Sempre domani, a partire dalle ore 9.30, presso la Facoltà di Scienze Politiche della Federico II (via Rodinò 41) sarà proiettato il documentario sulla prostituzione maschile a Napoli Rent boys - Voci dalla strada diretto da Luca Oliviero per la cooperativa sociale Dedalus. Seguirà l’incontro Le politiche – le persone – i fenomeni sociali. Per un giusto equilibrio tra tutela dei diritti e sicurezza urbana con il preside di Scienze Politiche Marco Musella e, tra gli altri: Paolo Patanè, presidente nazionale di ArciGay; Andrea Morniroli della cooperativa Dedalus; Lella Palladino, presidente della cooperativa Eva; Luciano Guardieri, medico; Francesco La Barbera e Armando Vittoria, docenti della Facoltà di Scienze Politiche.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati