Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Toscana non aderisce alla protesta

Domani sciopero dei treni regionali dalle 9 alle 17

I sindacati: "Assistiamo a riduzione di servizi e qualità"

Domani sciopero dei treni regionali dalle 9 alle 17
11/04/2013, 14:34

Forti disagi per chi viaggerà domani in treno nelle tratte regionali. Nuova agitazione dei sindacati dei ferrovieri. Dalle 9 alle 17 è previsto uno sciopero di tutto il personale di Trenitalia, a esclusione di quello toscano. Lo hanno proclamato tutte le sigle sindacali. Una nota sindacale spiega: "Malgrado il passaggio dell'orario di lavoro settimanale da 36 a 38 ore, concordato a luglio scorso in occasione del contratto aziendale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, rinnovato contestualmente al ccnl, finalizzato a consolidare e sviluppare il perimetro delle attività produttive aziendali, Trenitalia ha proceduto a ulteriori esternalizzazioni di manutenzione dei treni e continua a rinviare la necessaria riorganizzazione della vendita e dell'assistenza alla clientela". I sindacati lamentano una mancanza di comunicazione: "Per mesi abbiamo tentato inutilmente di intavolare il confronto con Trenitalia sui molteplici e gravi problemi aperti. E invece assistiamo a un'altra riduzione dei servizi erogati, il peggioramento ulteriore del loro livello qualitativo e nuovi aumenti del prezzo di biglietto e abbonamenti".
I collegamenti nazionali non dovrebbero subire modifiche. Saranno coinvolti sia gli addetti alla circolazione dei treni nelle tratte di competenza regionale, sia il personale che si occupa di impianti fissi, come le biglietterie. Stop ai treni regionali per otto ore, dunque, ma saranno salvaguardate le due fasce critiche di traffico ferroviario, dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. I treni a lunga percorrenza, invece, circoleranno regolarmente. 

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©