Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Don Di Noto, il 25 aprile all'Angelus in Piazza San Pietro


Don Di Noto, il 25 aprile all'Angelus in Piazza San Pietro
07/04/2011, 11:04

Avola (SR), 7 aprile 2011 – Tutti gli amici di Meter e chi tutela ed educa l’infanzia a Castelgandolfo per l’Angelus papale del 25 aprile prossimo. È questa l’iniziativa che don Fortunato Di Noto, il sacerdote fondatore dell’Associazione Meter Onlus (www.associazionemeter.org) che vedrà i volontari, gli operatori e le famiglie di Meter a Castelgandolfo il 25 aprile p.v.

“Il 25 aprile alle ore 12,00 a Castelgandolfo (residenza del Papa) - dichiara don Di Noto - parteciperemo alla recita dell’Angelus dove il Santo Padre Benedetto XVI ricorderà la XV Giornata Bambini vittime della violenza, dello sfruttamento e della indifferenza. Contro la pedofilia. Quest’anno la provvidenza di Dio ha fatto coincidere il XV anno con il periodo pasquale e che in maniera illuminante sembra coincidere con il tema “Abbiamo ritrovato la vita”. La Pasqua è ricevere il dono della vita nuova in Gesù Cristo che ha sconfitto la morte; e chi meglio di noi non può testimoniare quanta vita abbiamo ricevuto e quanto vita è rinata dopo la negazione, la violenza, la sofferenza …. la morte appunto!”.

L’annuale appuntamento (giunto alla XV edizione) è sia per ricordare le vittime degli ingiustificati atti di violenza,di sfruttamento e di indifferenza sui bambini, sia per esaltare, in una logica evangelica e umana di prossimità e aiuto alle fragilità umane, la pedagogia dell’amore: dall’amore si può rivivere, nell’amore si ritrova la ragione umana e di fede per riprendere gli interrotti cammini.

Meter inviata tutti ad unirsi a celebrare questo importante evento, giunto alla XV edizione: “Vi attendiamo numerosi certi di poter vivere un dono che viene dal Signore: la comunione tra di noi per essere testimoni dell’Amore per i piccoli e i deboli”, conclude.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©