Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Le circostanze fanno pensare ad un gesto di autolesionismo

Donna con cacciavite nel cranio, fuori pericolo


Donna con cacciavite nel cranio, fuori pericolo
18/08/2010, 11:08

PORDENONE -  E' fuori pericolo la donna romena di 38 anni, trovata l'altra sera da un vicino di casa nella sua abitazione di Montereale Valcellina con un cacciavite conficcato nella tempia.
A renderlo noto sono i sanitari del nosocomio di Udine, dove la donna è ricoverata ed è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico, con il quale è stato possibile rimuovere l'arnese e scongiurare il pericolo di emorragia. I carabinieri indagano ancora sulla vicenda, ma le circostanze sembrano far credere ad un gesto di autolesionismo. Intanto l'abitazione in cui si è verificato il drammatico episodio è stata posta sotto sequestro giudiziario. Le autorità stanno procedendo con la verifica dei tabulati con le ultime comunicazioni telefoniche della 38enne, per capire cosa possa aver scatenato l'eventuale gesto della disperazione. Il convivente italiano dichiara che la donna non ha mai mostrato intenti suicidi.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©

Correlati