Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

25enne albanese madre di un bambino

Donna costretta a prostituirsi per vivere


Donna costretta a prostituirsi per vivere
12/01/2013, 12:35

CUNEO - Una donna di 25 anni, che si trovava in gravi condizioni economiche, era costretta a prostituirsi per poter sopravvivere.
La ragazza, versava in condizioni di estrema povertà ed era costretta a fare ciò, per accudire il figlio nato da poco.
Si tratta di una giovane albanese, casalinga che i Carabinieri hanno trovato in una casa di appuntamenti.
Tutto questo avveniva nel centro di Cuneo e l’attività era gestita da due conviventi, che sono poi stati denunciati alle autorità per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.
Da quanto è stato scoperto fino ad ora sembra che la donna, sposata con un operaio edile, si recasse nella casa con il figlio di pochi mesi.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©