Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nuove analisi del Ris di Messina

Donna incinta uccisa: le analisi inchiodano il marito

Questo nuovo dato scagionerebbe la sua giovane amante

Donna incinta uccisa: le analisi inchiodano il marito
23/07/2012, 19:00

Microtracce di sangue sui pantaloni e sulle scarpe indossati il giorno dell’omicidio della moglie inchiodano Salvatore Savalli colpevole dell’omicidio della moglie. Maria Anastasi 39enne casalinga di Trapani era stata assassinata al 9 mese di gravidanza e poi carbonizzata, omicidio che ha colpito per l’efferatezza e per le modalità. L’uomo si è sempre professato innocente ma le nuove analisi eseguite dai carabinieri del Ris di Messina guidati dal colonnello Sergio Schiavone lo incastrerebbero. Savalli e l’amante Giovanna Purpura sono entrambi in carcere con l'accusa di concorso in omicidio premeditato con l'aggravante della crudeltà. Questo nuovo dato però confermerebbe la versione dell’amante del marito che accusa l'uomo di avere compiuto l'omicidio tutto da solo. Stessa accusa che l’operaio 39nne aveva fatto all’amante.


Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©