Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Aveva festeggiato con la cocaina. In manette un 48enne

Donna muore di overdose a Carnevale. Arrestato il pusher

La vittima una 38enne di San Giorgio a Cremano

.

Donna muore di overdose a Carnevale. Arrestato il pusher
10/03/2011, 15:03

SAN GIORGIO A CREMANO - Un modo diverso di festeggiare il carnevale. Un assunzione mortale che è valso una vita. La dipendenza dalla droga è costata la morte ad una giovane donna di San Giorgio a Cremano. 38 anni, convivente da poco tempo con il suo compagno 48enne nella città vesuviana, la giovane è stata vittima di un mortale uso di stupefacenti. Come il suo convivente, la giovane era una tossicodipendente e, alla lunga, la droga ha distrutto la vita di entrambi. Loro due che, la notte di carnevale, per festeggiare in modo diverso l’evento, si erano preparati nel loro appartamento un festino a base di cocaina. La festa è stata rovinata ben presto dai malesseri della donna, il cui corpo ha reagito male allo stupefacente finendo per essere trasportata in ospedale in fin di vita. La droga, i due conviventi, l’avevano acquistata a Napoli, dalle mani di Giuseppe Di Napoli, pusher già noto alle forze dell’ordine. L’uomo che, dopo 24 ore dal decesso della donna, i carabinieri hanno tratto in arresto. Di Napoli, 46enne, è stato rintracciato e bloccato nei pressi della sua abitazione, sita in via Quaranta, dai militari dell’arma. La salma della donna intanto, è stata trasportata al II Policlinico di Napoli  per l’autopsia. Non vi è dubbio, secondo i medici, che a toglierle la vita sia stato lo stupefacente acquisito la sera di carnevale. Il pusher partenopeo è stato invece associato nel carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©