Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ronnie Lee Gardner fucilato per scelta

Dopo 14 anni la fucilazione torna negli USA


Dopo 14 anni la fucilazione torna negli USA
18/06/2010, 15:06

USA - Ronnie Lee Gardner, 49 anni , condannato a morte , dopo aver trascorso 25 anni  in un carcere dello Utah, sceglie di essere fucilato . Erano 14 anni che la fucilazione non veniva applicata negli USA ,dal 1996 , ma questa volta è stata riapplicata perché ritenuta dallo stesso condannato meno dolorosa di quelle attuali.
È così che a mezzanotte , ( ore 8 in Italia )un team di tiratori anonimi ha sparato al cuore di Gardner , il cui corpo era stato coperto da un telo bianco. Si potrebbe pensare ad una morte eroica, ma non sono state queste le parole del suo legale Andrew Parnes.
Nel 1985 Gardner era stato condannato a morte perché accusato di duplice omicidio: prima del barista Melvyn Otterstrom e successivamente del giudice Michael Burdell, presente nello stesso tribunale dove si stava tenendo l’udienza del precedente omicidio di Gardner . Mentre la famiglia del giudice , contraria alla condanna a morte, aveva appoggiato la richiesta di clemenza presentata dai legali, la famiglia di Otterstrom si oppose. Dopo Il ritorno della pena di morte , nel 1976, sono state solo due le fucilazioni ad essere state eseguite, sempre nello Utah.
 

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©