Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Droga, 17enne cesenate morto: sostanze procurate a Rimini

Il giovane era in compagnia di alcuni amici sabato sera.

Droga, 17enne cesenate morto: sostanze procurate a Rimini
05/08/2013, 17:39

RIMINI - Novità per quanto riguarda il caso del 17enne di Cesena morto a causa di un mix di alcol e metanfetamine. Secondo quanto accertato dalle indagini della polizia, infatti, il ragazzo avrebbe acquistato la droga a Rimini sabato sera, quando si trovava in una discoteca sul lungomare in compagnia di alcuni amici. Matteo Severi, questo il nome della giovane vittima della droga, è stato soccorso domenica mattina alle 6:00, all'uscita dal locale, mentre era già in coma. La polizia ha diffuso le dichiarazioni degli amici del ragazzo che, giunti nella città romagnola, hanno ammesso di aver bevuto parecchio prima di entrare nella discoteca. Il pm ha disposto l'autopsia. Secondo la ricostruzione Matteo Severi era arri, ma di essersi separati durante la notte e di non sapere in che modo Matteo si sia procurato lo stupefacente. Arrivato a Rimini sabato alle 22:00 con cinque amici e, dopo aver bevuto con loro in spiaggia, il ragazzo ha trascorso col gruppo la nottata in un locale sul lungomare. Intorno alle 6:00 di domenica mattina, quando i suoi amici sono andati a recuperare le auto parcheggiate in zona, il diciasettenne ha accusato un malore e si è accasciato a terra. I ragazzi hanno chiamato il 118, ma giunto all'ospedale "Infermi" di Rimini, Matteo è deceduto lo stesso pomeriggio. Le indagini proseguono, e al vaglio degli inquirenti ci sono anche i tabulati telefonici del ragazzo.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©