Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Tre bande rifornivano i clienti di hashish, coca e marijuana

Droga: arresti in Sardegna. Collegamenti con altre regioni

Complici in Piemonte, Lombardia, Emilia, Lazio e Puglia

Droga: arresti in Sardegna. Collegamenti con altre regioni
13/02/2012, 18:02

CAGLIARI - I carabinieri del Comando provinciale di Cagliari hanno messo a segno un duro colpo a una vasta rete organizzata di trafficanti di droga. Almeno tre le bande che operavano su un territorio piuttosto grande. I trafficanti spacciavano hashish, cocaina e marijuana nell’hinterland di Cagliari, ma avevano complici anche in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Lazio e Puglia. I militari hanno eseguito 25 ordinanze di custodia cautelare. In un primo momento 5 uomini erano sfuggiti ai controlli, ma in seguito sono stati catturati anche loro.
L’operazione ‘Sarrabus’ è iniziata nel 2008. Oggi sono scesi in campo 300 carabinieri, coordinati dal Nucleo investigativo del comando di Cagliari. Nelle indagini sono intervenuti anche i militari di altri reparti, territoriali e speciali. Il nono battaglione ‘Sardegna’, lo squadrone eliportato ‘Cacciatori’ e un elicottero dell’undicesimo nucleo di Cagliari hanno setacciato la periferia della città sarda. Sono state perquisite 31 abitazioni in provincia di Cagliari, del Medio Campidano e in provincia di Roma, di Torino, di Foggia e di Reggio Emilia. Attraverso il traffico estivo delle navi, l’organizzazione criminale riforniva di hashish e cocaina i paesi del Medio Campidano e del Cagliaritano. Dal 2008 a oggi, l’operazione ha portato al sequestro di 81 chili di hashish, 2 chili di cocaina e uno di marijuana, a cui si aggiungono oggi 20 dosi di droga, 100 grammi di hashish, 100 mila euro, due pistole modificate e strumenti per la confezione della droga.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©