Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

DROGA: CASSAZIONE, DROGA FUORI CASA NON NECESSARIAMENTE SPACCIO


DROGA: CASSAZIONE, DROGA FUORI CASA NON NECESSARIAMENTE SPACCIO
28/07/2008, 15:07

Le droghe leggere, in piccole quantità, si possono portare fuori da casa. E il loro possesso non può essere scambiato come indizio di spaccio in quanto non vi è nessuna “massima di esperienza” che imponga di affermare che “portare fuori casa hashish e marijuana non ha altro senso se non quello di spacciare”. Lo ha sottolineato la Cassazione, che ha assolto un giovane milanese condannato a nove mesi di reclusione e 4.500 euro di multa dopo essere stato sorpreso in macchina con gli amici con un grammo di hashish e uno di marijuana. La Suprema corte ha accolto il ricorso di Dario D.V., di 32 anni. In casa del giovane, inoltre, era stato trovato un altro grammo di marijuana e 9 grammi di hashish. Sia in primo sia in secondo grado era stato condannato per spaccio.

 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©