Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Droga coltivata su suolo demaniale, indagano i carabinieri


Droga coltivata su suolo demaniale, indagano i carabinieri
12/08/2012, 21:37

GRAGNANO (NA) -  Oramai la Cannabis si coltiva dovunque, poco importa se è un vaso, o un lenzuolo di terra privato o pubblico, l'importante è il business e di questi tempi quello della droga appare essere l'unico mercato che regge. E fu così che a Gragnano, la città della pasta per antonomasia, una nuova piantagione di cannabis indica è stata scoperta dai carabinieri in un'area. Gli uomini dell'arma hanno infatti  individuato una piantagione di sostanza stupefacente nella zona demaniale denominata "Monte Pendolo". In particolare sono state scoperte 702 piante di cannabis indica, di altezza variabile tra i due e i tre metri e del peso complessivo di circa 500 chilogrammi. La piantagione, dopo una campionatura, è stata distrutta su disposizione dell'autorità giudiziaria. Il ritrovamento segue quello di ieri avvenuto al Vallone di Castello, dove i carabinieri avevano scoperto 221 piante di cannabis indica per un peso complessivo di 180 chili.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©