Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Capo dell'organizzazione un 50enne stabiese

Droga dall'Europa a Castellammare, arrestate 19 persone


Droga dall'Europa a Castellammare, arrestate 19 persone
15/01/2011, 10:01

CASTELLAMMARE DI STABIA - Passava per Castellammare di Stabia il traffico di stupefacenti proveniente da mezza Europa e destinato alle piazze di tutta Italia. Dalla Germania, all’Olanda, fino ad arrivare nei paesi vesuviani, lì dove un’organizzazione pronta allo spaccio, capeggiata da un 50enne di Castellammare di Stabia, approvvigionava il mercato di numerose piazze italiane. I maggiori canali di sfogo erano l’area Salernitana, la Calabria e la Sicilia, ma anche il Nord Est e l’area costiero adriatica si riforniva da loro. In tutto, i loro, erano diciannove, sparsi nei vari punti di smistamento. Tutte persone tratte in arresto ieri dai carabinieri del Ros e dai colleghi del comando provinciale di Salerno, su ordine della locale procura della repubblica, diretta dal procuratore Franco Roberti. Le ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite a Battipaglia, Eboli, e Capaccio, nel salernitano; a Boscotrecase e Castellammare di Stabia nel napoletano, ed in altre località delle province di Messina, Padova, Catania, Siracusa, Reggio Calabria, Pisa, Teramo, Ancona, Bologna e Cuneo. L’attività investigativa portata avanti dai carabinieri e dalle unità cinofile, che hanno collaborato nel corso delle perquisizioni, andava avanti da diversi anni. Avviata alla fine del 2002 e conclusasi nel maggio del 2004, aveva sgominato numerosi traffici di stupefacente dall’Europa verso l’Italia. Solo ora però ci sono i volti e i nomi di chi era a capo di quell’organizzazione e ne gestiva attivamente i traffici in tutta la penisola.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©