Cronaca / Droga

Commenta Stampa

La figlia di due pusher a capo della 'rivolta'

Droga: folla contro i carabinieri per evitare arresti


Droga: folla contro i carabinieri per evitare arresti
26/11/2009, 20:11

NAPOLI - Si e' scagliata contro i carabinieri per evitare l'arresto dei genitori, spalleggiata anche dalla folla: e' accaduto nel parco dei Poverelli, a Torre Annunziata (Napoli), dove in manette e' finita un'intera famiglia. Ad essere arrestati, infatti, padre, madre, figlia e anche un sorvegliato speciale. Sono stati i carabinieri, nel corso di un servizio di controllo, a scoprire che i coniugi Alessio Ferraiuolo, 50 anni pensionato, e Teresa Arborea, 49enne casalinga, gestivano un'attivita' di spaccio. Nel corso degli accertamenti, i militari hanno trovato all'interno dell'abitazione dei coniugi Ferraiuolo anche Gaetano Monaco, 52enne gia' noto alle forze dell'ordine e sorvegliato speciale. Mentre i carabinieri procedevano all'arresto dei tre, contro di loro si e' scagliata la 27enne Rita Ferraiuolo, figlia della coppia che, aiutata da una folla di persone, ha provato a favorire la fuga della madre. Un intento non andato a buon fine. La giovane, come i genitori e Monaco, e' finita in manette: per lei l'accusa e' di resistenza a pubblico ufficiale, mentre i genitori sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©