Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Droga, la polizia municipale arresta tre persone

Spacciavano sostante stupefacenti in piazza Garibaldi

.

Droga, la polizia municipale arresta tre persone
01/06/2012, 12:06

Personale della polizia municipale di Napoli, diretto dal generale Luigi Sementa, ha tratto in arresto due cittadini algerini sorpresi mentre spacciavano sostanze stupefacenti in piazza Garibaldi. Gli agenti della sezione “motociclisti”, impiegati in servizio in borghese per il controllo e la repressione dei reati nella zona della stazione ferroviaria, hanno notato degli strani movimenti che avvenivano intorno ad un autoveicolo, una renault megane, con all’ interno due nordafricani. Gli agenti hanno deciso quindi di appostarsi per verificare quanto stava accadendo. Nel giro di pochi minuti, un giovane a bordo di un motoveicolo si è avvicinato ai due occupanti della macchina che, in cambio di una banconota, gli hanno consegnato un involucro di cellophane trasparente. Gli agenti hanno deciso  allora di intervenire avvicinandosi alla renault e bloccando gli occupanti. A seguito di perquisizione personale, sono stati rinvenuti negli slip e nei vestiti dei due fermati diverse stecche di hashish, due coltelli a serramanico di 20 cm ognuno e diverse banconote di alto taglio. I due algerini sono stati condotti presso i locali del Comando e dell’accaduto è stato informato il magistrato che ne ha disposto il trasferimento nella Casa Circondariale di Poggioreale.

A RETTIFICA DEL SEGUENTE ARTICOLO, SI COMUNICA CHE il 30 maggio 1012 alle ore 16:45 nei pressi di Piazza Garibaldi personale dell'unità operativa "Operativa Controllo Territoriale", in servizio di controllo per la repressione dell'attività illegale nella suddetta Area, disposte dal Superiore Comando, ha tratto un arresto tre persone di nazionalità nordafricana: due uomini e una donna. I due uomini, rispettivamente di 23 e 33 anni, entrambi di Marocco e una 30enne di nazionalità tunisina. Tutti e tre l'accusa è di detenzione e vendita di sostanze stupefacenti. Nella circostanza gli agenti notavano che un uomo e una donna con fare furtivo, cedevano panetti di hashish ad un altro uomo ricevendo del denaro. Prontamente gli agenti intervenivano bloccando tutti e tre i sogetti traendoli in arresto e conducendoli presso gli uffici di polizia giudiziaria della unità di appartenenza, in via Poerio 21, dove si provvedeva al loro fotosegnalamento ed alla redazione degli atti consequenziali. Sui tre arrestati, veniva trovato dell'hashish per un totale di circa 300 grammi, e 400 euro in denaro contante: banconote in diversi tagli frutto dell'illecita attività. Gli arrestati utilizzavano per lo spaccio un'autovettura Fiat di proprietà di un altro cittadino nordafricano, anch'essa posta sotto sequestro. I due uomini sono stati condotti alla casa circondariale di Poggioreale, mentre la cittadina Tunisina è stata accompagnata presso il carcere femminile di Pozzuoli. Attualmente sono in corso ulteriori indagini per accertare altre eventuali responsabilità.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©