Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Nel nostro paese il maggior consumo di stupefacenti

Droga, nella Ue sono gli italiani quelli che spendono di più


Droga, nella Ue sono gli italiani quelli che spendono di più
24/01/2010, 19:01

Se vi avessero chiesto di indicare quale, tra i popoli europei, spende di più per il consumo di stupefanceti voi cosa avreste risposto? Probabilmente e comprensibilmente, il pensiero sarebbe volato direttamente verso Amsterdam e l'Olanda. Secondo uno studio dell'European Centre for Social Welfare Policy and Research, però, sono gli italiani quelli che in media spendono di più per il consumo di sostanze illegali. I dati parlano infatti di circa 4000 euro mensili per consumatore problematici e, cioè, di una media di spesa ben 5 volte superiore a quella degli altri paesi della Ue. Nella ricerca sono state prese in considerazione sei città euoropee e sono stati sottoposti al questionario 200 consumatori abituali di droga.
Di questi ducento la metà era composta da persone che utlizzavano sostanze stupefacenti "pesanti" in maniera massiccia e, l'altra metà, era invece caratterizzata da uomini e donne che facevano un uso cosiddetto "ricreazionale" e non troppo elevato di alcune droghe "leggere".
Oltre al capoluogo del Piemonte, le altre città selezionate per il test sono state Amsterdam, Londra, Varsavia, Vienna e Praga.
I torinesi sono risultati grandi consumatori di Hashish (83 su 100 contro i 65 registrati ad Amsterdam) e, per quanto riguarda la cocaina, secondi solo agli inglesi (37% contro un 66% dei britannici). I nostri vincono però anche il confronto sul consumo di cocaina, con 83 eroinomani su 100 che distanziano di non poco i 72 olandesi e 71 inglesi.
Italiani: popolo di santi, poeti, viaggiatori e, a quanto sembra, drogati.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©