Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Droga: pusher di Sorrento fermato su nave da crociera a Venezia


Droga: pusher di Sorrento fermato su nave da crociera a Venezia
27/11/2010, 13:11


SORRENTO - Questa mattina, personale della Squadra Mobile di Venezia, su segnalazione del Commissariato di P.S. di Sorrento, ha eseguito altra ordinanza di custodia cautelare, emessa dal G.I.P. presso il locale Tribunale nell’ambito dell’Operazione Carpe Diem, nei confronti di GALANO Aniello, poichè responsabile anch’egli, insieme agli arrestati di martedì scorso, del reato di cessione di sostanze stupefacenti. Il predetto, irreperibile nella Penisola Sorrentina già da un po’ di tempo, è stato catturato a bordo di una nave da crociera dove lavorava in qualità di commissario di bordo. Le indagini effettuate dal personale del Commissariato di P.S. di Sorrento, infatti, avevano permesso di accertare che il predetto era imbarcato e che, all’atto del blitz effettuato martedì scorso, si trovava all’estero. Per tale motivo, gli agenti hanno atteso che la nave rientrasse in acque territoriali italiane e, dopo essersi portati sulla nave armati di bagagli e macchine fotografiche per fingersi crocieristi, hanno individuato il GALANO e lo hanno tratto in arresto. Anche GALANO Aniello è stato associato in carcere ed in particolare presso la Casa Circondariale di Venezia. Come si ricorderà, le ordinanze in argomento prendono le mosse da un’articolata attività indagine, svolta dal personale del Commissariato di Sorrento, sotto il coordinamento del Proc. Agg. Dr. Raffaele MARINO della Procura oplontina, diretta dal Procuratore Capo dr. Diego MARMO, indagine che ha permesso di accertare l’esistenza di una rete di spaccio di sostanze stupefacenti (hashish, marijuana e cocaina) destinate al consumo di persone della “Sorrento bene” frequentatori della movida notturna dei locali più alla moda della zona.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©