Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Stop a Spice e N-Joy, derivati dalle sostanze stupefacenti

Droga, vietati profumatori d'ambiente alla cannabis


Droga, vietati profumatori d'ambiente alla cannabis
02/07/2010, 19:07

ROMA – Hanno nomi strani, esotici ed affascinanti. Dietro l’etimologia innocua, però, si nascondono nemici della salute potentissimi. Sono lo Spice e l’ N-Joy, derivati sintetici della cannabis, che insieme ad altre due sostanze, Catinone e Mefedrone, sono stati inseriti nella tabella delle sostanze stupefacenti e quindi sottoposte alla legislazione antidroga. A renderlo noto, il Dipartimento Nazionale Politiche Antidroga, che ha spiegato come questi prodotti chimici vengano venduti in alcune miscele aromatizzanti e profumatori d’ambiente e pertanto debba essere vietata la “fabbricazione, importazione, immissione sul mercato e commercio, compresa la vendita on-line”
La procedura che ha avviato il controllo di queste sostanze è cominciata con un'allerta, trasmessa dal Sistema nazionale di allerta precoce del Dipartimento nell'aprile scorso.
Questi ritrovati, reperibili su drugstore online e in smart shop, riportavano in etichetta indicazioni di uso non umano e ingredienti differenti da quelli realmente presenti. Pertanto, la commercializzazione e l'uso improprio sono stati ritenuti rischiosi per la salute pubblica dei cittadini, con il conseguente ritiro dei prodotti.
 

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©