Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Drogamarket a casa, in manette una casalinga a Napoli


Drogamarket a casa, in manette una casalinga a Napoli
05/11/2009, 13:11


NAPOLI - Ieri sera gli agenti del Commissariato P.S. San Giovanni Barra, hanno arrestato Barbara Gitano 34 anni, domiciliata a Napoli, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La donna è la figlia del noto pregiudicato Alfredo Gitano, attualmente detenuto ed è stata arrestata in quanto svolgeva una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti presso l’appartamento di famiglia sito in Corso San Giovanni. Al momento dell’arrivo dei poliziotti la donna ha impiegato un paio di minuti per aprire la porta ma un agente l’ha osservata mentre usciva fuori da un piccolo cortile sul lato posteriore dell’abitazione, saliva su una piccola scala e poggiava sull’estremità di un muro due pacchetti di sigarette e rientrava. A questo punto i poliziotti hanno pertanto recuperato i due pacchetti ed entrati nell’appartamento hanno proceduto con una perquisizione domiciliare che ha portato alla scoperta di un ingegnoso sistema per nascondere la sostanza stupefacente nel bagno di casa. I due pacchetti di sigarette sequestrati contenevano 28 stecchette di sostanza stupefacente poi risultata essere hashish. La Gitano è stata pertanto arrestata ed associata presso la Casa Circondariale di Pozzuoli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©