Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Due giovani pusher in manette al porto di Casamicciola Terme


Due giovani pusher in manette al porto di Casamicciola Terme
08/03/2012, 14:03

Ieri sera, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza “Ischia”, hanno arrestato A.P., 18enne di Lacco Ameno ed M.D. 17enne di Casamicciola, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

L’arresto è avvenuto verso le 18.00, al porto di Casamicciola Terme, nelle immediate vicinanze di un flusso di passeggeri che stava sbarcando da una motonave proveniente da Napoli.

I poliziotti, lì dislocati per un apposito servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato le due ragazze confabulare per poi mescolarsi tra la folla ed allontanarsi in modo da evitare un eventuale controllo. Gli agenti hanno pertanto deciso di fermarle per un controllo. Le due ragazze erano sprovviste di documenti sono state quindi accompagnate in ufficio per essere identificate.

Il loro atteggiamento, alquanto agitato, ha ulteriormente insospettito i poliziotti che hanno pertanto specificamente richiesto se avessero addosso o nella borsa della sostanza stupefacente.

Le due ragazze, resesi conto di non avere scelta, hanno confessato di avere con se, occultata sotto gli abiti, della sostanza stupefacente.

La minore ha quindi spontaneamente consegnato due panetti di hashish ed una bustina di marijuana. La 18enne ha invece consegnato altri tre panetti di hashish. Entrambe sono state comunque perquisite senza essere state trovate in possesso di altra sostanza.

Le due ragazze ischitane sono state pertanto arrestate e la sostanza stupefacente, per un totale di circa 500 grammi, è stata sequestrata.

Questa mattina la 17enne è stata accompagnata al Centro di Prima Accoglienza per Minori, mentre la complice maggiorenne è stata invece condotta alla Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©